il diario di Mara. Lingotto, Torino

Siamo felici di presentare il primo “diario personale” su socialist biopedia, che introduce assieme tante dimensioni necessarie al nostro discorso: come quella auto-biografica, diaristica, femminile, intima, della esperienza di  lavoro, e quotidiana. Inestricabilemte intrecciate ed inviluppate; narrate con un taglio ironico ed apparentemente light, che rende il tutto suscettibile di molteplici letture.

081117_segretaria_markionne

UN DIARIO BIO-ECONOMICO, TRA BIOGRAFIA ED ECONOMIA VISSUTA, PICCOLE E GRANDI COSE. 

Il mondo visto dal Lingotto, gli HQs FIAT. Ma anche dal cuore e cervello, occhi ed orecchie di un personaggio spesso chiave, decisivo quanto umile, dalle mansioni amplissime (dal basso all’alto, sino al vertice): la segretaria del Capo Supremo, la co-amministratrice del suo tempo di lavoro e del suo sistema relazionale.

Ecco, ad es., un aspetto, un dettagio bio-economico, esperienziale e femminile del diario di Mara: Marchionne in privato critica gli altri CEO dell’auto perche’ autoritari vecchia maniera (“sado-maso”), ma lei osserva che con lei sono sempre gentili.

MAR-A:  MEGLIO DI MAR-X? (il nostro lancio pubblicitario) IN QUESTO SENSO SI, come micro-caso biopolitico; ed anche dal POW (point-of-view) didattico. Sotto 2 profii quindi MARA compete validamente con MARX:

1) una crisi epocale in the making, vista dal POW di Mara, indirettamente di Marchionne e dal Lingotto;

2) grazie alla sua straordinaria e molto femminile, aperta, dutttile e pronta intelligenza (secondo noi deve avere un Business Master, non e’ la “dattilografa” bella presenza), ed il suo senso pratico: preziose lezioni di economia politica – tutto quello che non dicono manuali e media, conoscenze solo proposizionai ed informazioni. 

081117_segretaria_markionne

IN QUESTA PRIMA RELEASE DEL 17 novembre, 13 pp. ESCLUSIVE, ESILARANTI, (D)ISTRUTTIVE e scoppiettanti:solo per i nostri lettori. Il diario personale (un blog privato, inaccessibile su web sinora) di Mara, la

segretaria personale di Sergio Marchionne, AD (CEO) del gruppo  Fiat.

Detroit bail: yes or no? Prima di Marx leggete Mara, arguta e simpatica, ed imparate la vera e vitale  bio-economia divertendovi! DA NON PERDERE:

i) A PAG. 5, ze best and most hilarious: gli stickies o post-it gialli di Mara per la mattina di lunedi 17 novembre, Marchionne e Mara nella plancia di comando

ii) una autentica, nascosta PERLA RARA di MARA, si trova a pag. 6: l’indomita segretaria sabauda (vorremmo tutti saperne di più, ma già il suo diario dice molto, il formale e l’informale, il dicibile in pubblico o no) OSA SFIDARE OBAMA nel cuore stesso del suo elettorato,  territorio e del suo New Deal.

Visto che B.Ob. x Detroit  non ha ancora (al 17 nov., data finale del diario) detto ‘bail’, Mara gli suggerisce di continuare, non dirlo mai, e seguire l’avviso del suo consigliere Robert Reich. Questi (vox clamans contro un bel pò di mali in questo momento critico: neo-statalismo, populismo, protezionismo e sindacalismo americano non proprio eccellente) propone un  ”chapter 11″ (bankruptcy) contrattato versus il bail. Mara considera questo un “ottimo lodo” che bilancia tanti diversi ed opposti interessi (anche la Fiat a Torino e Belo Horizonte, tra i tanti e dal suo POW).

 GOTO:http://enzofabioarcangeli.files.wordpress.com/2008/11/081117_segretaria_markionne.pdf 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: